Home

Rubo il titolo di un romanzo di Garcia Marquez che ancora non ho letto per gridare un Amore e un Dolore insieme.

Forse ad alcuni sembrerà esagerato il ricorso a due termini così forti e profondi non appena scopriranno a chi è dedicato questo sfogo. Per certo so che altri, invece, sorrideranno sottovoce perchè mi conoscono e conoscono colei a cui il mio grido – neanche tanto soffocato – è dedicato.

Una premessa è d’obbligo: Lei sta bene, è viva e vegeta (e, si moromora, anche un po’ ingrassata) e trascorre le sue giornate in un luogo meraviglioso. Le fonti a tal proposito sono più che attendibili.

Ma mi manca. Mi manca da morire. Mi manca da far male.

Ecco svelato l’arcano. Sto parlando di Margot. Il piranha col pelo che per 6 anni è stata al mio fianco giorno e notte, nel bene e nel male, sotto le coperte e sul divano, al parco e sotto la scrivania.

Da 4 mesi conduco una vita nuova, complice un lavoro appassionante che come unico neo ha “l’obbligo di frequenza”.

Che fare? Chiedere il permesso di portarla con me in ufficio tutti i giorni? E se anche mi venisse accordato questo privilegio, cosa farebbe Lei? Come trascorrerebbe le sue giornate?

Dubbi sul fatto che se ne starebbe buona buona sotto la scrivania 8/10 ore al giorno non ce ne sono. Ma sarebbe Vita questa per Lei?

La risposta è NO.

Una creatura, cane o bambino che sia, ha il Diritto di correre, di giocare, di sfogare la propria energia, di liberare la propria creatività (quest’ultimo è un diritto che personalmente inserirei nella costituzione anche per gli adulti, ma questo è un altro discorso).

Sono fortunata, e lo è anche lei, i miei genitori l’hanno portata in Svizzera, in montagna. Non tutti i quadrupedi possono contare su una “soluzione di ripiego” così esclusiva.

Ecco perchè dovrei tenere la bocca chiusa ed essere felice e basta. Ma non ci riesco.

Sono umana. Sì, umana, perchè solo noi esseri umani siamo capaci – leggi, abbiamo la faccia tosta – di trattenere coattamente al nostro fianco chi amiamo solo per il nostro benessere, per il nostro piacere, per la nostra serenità.

L’egoismo è appannaggio della nostra specie.

Non parlo dell’egoismo sano, di quello che, crescendo, ci insegna a volerci bene e a non mettere sempre i desideri degli altri davanti ai nostri. Parlo dell’egoismo che nasce dalla paura di restare soli, quello nutrito dal nostro bisogno di possesso, quello che scaturisce dalla nostra indolenza innata.

Tornando ” a bomba” al titolo di questo post, il Demone travestito da Dolore a cui mi riferisco è quello provocato dalla sensazione  di Vuoto che mi assale la sera quando, rientrando in casa, il vociare del mondo si affievolisce e il silenzio assordante delle carezze, degli sguardi e de i suoni che non ritrovo, mi trafigge i timpani.

L’Amore che gli fa da contraltare è quello che provo il piranha di cui sopra. Per Amore, solo per Amore ho deciso di fare a meno di lei. Per il momento aggiungerei, detesto l’ipocrisia e non so quanto reggerò.

A ogni modo, per Amore ora Lei è felice e io un po’ meno, ma sapendola felice non posso che essere felice anch’io. E lo sono sul serio.

Ma, Dio, quanto fa male questa sera.

Passerà, mi dicono. A dire la verità, non ne sono mica tanto convinta. Ma cambia qualcosa? No. Quindi, basta arrovellarsi.

Un sorriso,

m.

4 thoughts on “Dell’Amore e di altri Demoni

  1. ah e per essere meno poetici, qui ci sarebbe un nipote che non vede l’ora di condividere con te cacche, sbrodolamenti ma anche qualche carezza…

  2. touchée… “come può la vita valer la pena di essere vissuta se manca di quella quiete che si ritrova nel muto benevolere di un Amico?”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...