Home

Ebbene sì, tra le mie diverse attività lavorative c’è anche quella che si legge nel titolo.

Non è certo un segreto, da mesi tampino fanciulle online, per convincerle – giuro, mai con la forza – a testare i prodotti della linea Organyc e scrivere un post, un commento, due righe su come si sono trovate.

Mi rendo conto che se mi occupassi della promozione dell’iPad tutto sarebbe più semplice. Vero è, che la sfida qui è maggiore😉

Il prodotto è descritto in lungo e in largo sul sito e sulla nuova pagina facebook, quindi non ne parlerò qui.

[Aperta parentesi: il prodotto oltre a essere 100% biologico, viene realizzato in Italia – cosa che nn guasta – e a breve sarà reperibile un po’ ovunque. Chiusa parentesi]

Le GGD Di Bologna nel loro blog e ci_polla all’interno della community di Donna Moderna hanno già parlato del loro incontro con Organyc.

Le prime in seguito a un aperitivo molto poco serio [ecco le foto], la seconda dopo uno scambio di opinioni di tutto rispetto con la figlia adolescente😉

Ma veniamo alla seconda parte del titolo di questo post: il sesso forte.

“Che diavolo c’entra?!” direte. Ecco, fino a poco fa anch’io credevo che gli uomini non solo ignorassero il tema ma, addirittura, che lo rifuggessero come la peste.

Certamente le donne ne parlano tra di loro a casa o nei forum femminili, e ci sta. Del resto, il tema – e non solo quello – è delicato: la Preziosa va trattata e maneggiata con cura e dedizione.

Arrivo al punto: uno dei pregi maggiori di Organyc è che tutti i prodotti sono realizzati in cotone biologico ipoallergenico, mentre nei prodotti, chiamamoli tradizionali, ci sono cose che voi umani… giuro, c’è persino il petrolio:-/

Bene, ogni volta che lancio online una discussione relativa ai materiali in cui sono realizzati gli assorbenti femminili, la maggioranza dei commenti arriva dall’universo maschile.

Insomma, è il sesso forte che detiene il primato in fatto di feedback.

E non ci sono solo commenti ironici – la maggior parte di questi veramente niente male! – anzi, spesso sono proprio gli uomini a sapere  cosa mettiamo a stretto contatto con la Preziosa [l’ultimo commento di questo piccolo screenshot è di un uomo]

Vi confesso che prima di avere a che fare con Organyc non mi ero mai preoccupata di queste cose. E mi fa specie che, come me, moltisime donne non siano adeguatamente informate.

Negli ultimi mesi le cose sono cambiate drasticamente… ora la Preziosa, ogni mese, ha quel che si merita😉

Un sorriso,

m.

p.s. Domenica 13 febbraio 2011 le Donne scendono in piazza. Io ci vado. Voi che fate, venite? Se non ora quando?

9 thoughts on “Spacciatrice di assorbenti | Organyc e il sesso forte

  1. Ciao! sono capitata per caso su questo blog alla ricerca dei negozi per comprare questa linea di assorbenti biodegradabili. Era da un pò che mi ponevo il problema, perchè sto cercando di produrre il minor numero di rifiuti “inutili”. Leggendo i pregi di OrganYc, mi rendo conto che non è solo un problema di rifiuti ma di trattar bene la nostra “preziosa” …come la chiami tu :)grazie della dritta! a proposito, sono diventata fan della pagina facebook, molto carina!

  2. ciao Silvia, benvenuta da queste parti🙂

    ora gli Organyc si trovano anche all’Upim e all’Oviesse, fammi sapere se riesci a recuperarli più facilmente.

    @Marina una carezza al vecchio brontolone

  3. Che bello trovare questo post e scoprire che non sono l’unica a conoscere gli assorbenti Organyc! Io li trovo eccezionali. Dopo averli provati la prima volta mi sono resa conto della differenza e ora non vorrei tornare indietro. Purtroppo però nella mia provincia(Macerata) non c’è nessun rivenditore, quindi devo aspettare di andare ogni tanto a trovare mia suocera a San Benedetto del Tronto (80 km!) per comprare le scorte e non sempre è possibile. L’alternativa sarebbe acquistarli on line, ma ho trovato solo un sito che li vende e le spese di spedizione sono piuttosto altine… Spero sinceramente che questo prodotto si diffonda sempre più!

  4. bello che aprano anche in italia….quello che piace di organyc è l’uso del cotone senza altre sostanze (ci sono però anche altre marche che usano materiali di origine vegetale e biodegradabili). ps il mio jack si chiama Sam e ha 8 anni… un vecchio brontolone che ringhia al mondo da rasoterra!)
    ciao!

  5. ciao Marina,

    ma che bella notizia mi dai🙂

    come si chiama il tuo jack?

    confesso che prima di conoscere Organyc non mi ero mai posta il problema delle sostanze nocive e via dicendo… e oggi mi chiedo come ho fatto a utilizzare prodotti con dentro qualsiasi cosa:-/

    ad ogni modo, ora è ufficiale, dal’otto marzo Organyc arriva in Italia. L’azienda ha già testato il prodotto all’estero dove ha riscosso molto successo.

    Per fortuna anche da noi la consapevolezza e l’attenzione stanno aumentando… era ora!

    E’ appena nata anche la pagina su Facebook [http://www.facebook.com/Organyc.Italia], un’altro canale per far conoscere Organyc il più possibile. Se ti va condividi il link🙂

    A presto e grazie mille,
    m.

    p.c. un bacio al tuo piranha col pelo

  6. spacciatrice di Organyc… fino a oggi credevo di essere io l’unica spacciatrice di Organyc con jack russell terrier al seguito (il mio è maschietto). adoro gli Organyc da quando l’anno scorso li ho trovati per caso in vacanza in un negozio bio. non riesco a credere che prodotti di questo livello qualitativo siano così poco conosciuti in italia mentre all’estero pare sia il contrario.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...