Home

Essaouira

“Non dovresti conoscere la disperazione
se le stelle scintillano ogni notte;
se la rugiada scende silenziosa a sera
e il sole indora il mattino.

Non dovresti conoscere la disperazione, seppure
le lacrime scorrano a fiumi:
non sono gli anni più amati
per sempre presso il tuo cuore?

Piangono, tu piangi, così deve essere;
il vento sospira dei tuoi sospiri,
e dall’inverno cadono lacrime di neve
là dove giacciono le foglie d’autunno;

pure, presto rinascono, e il tuo destino
dal loro non può separarsi:
continua il tuo viaggio, se non con gioia,
pure, mai con disperazione!”

(Emily Brontë)

Un sorriso,

m.

4 thoughts on “Il tuo viaggio

  1. accidenti.. sembra la trama del nuovo libro di Pamuk😉

    …autore che amo profondamente da quando ne “La Nuova Vita” ho letto che “l’ottimismo di superficiale ha proprio poco”..

    Un sorriso,
    m.

  2. Non dico che non rivivremo momenti felici.. anzi, mai potrei abbandonarne la speranza.

    Dico che dei momenti felici, troppo spesso non abbiamo presa di coscienza.

    Siamo molto bravi a ricordarli quando non ci sono più, un pò meno a goderne quando ci stiamo in mezzo…

    Buona notte,

    S.

    ( può sembrare che stia generalizzando.. ma in realtà il commendo era scritto in plurale maiestatis ; -)))) )

  3. siamo ancora in tempo per correggere il tiro… almeno in parte (almeno provarci).

    “là dove giacciono le foglie d’autunno;
    pure, presto rinascono, e il tuo destino
    dal loro non può separarsi:”

    un sorriso,
    m.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...