Home

Tranci di Spada con Madonna

Ci ho provato. Ho cercato di tenere questa cosa – agli occhi di molti forse stupida o, quantomeno, poco interessante – tra me e me. Niente da fare. devo dirla, devo farla sgorgare.

Un amico questa sera mi ha detto che le coincidenze non esistono. Ho i brividi. Oggi mi sono tatuata il polso sinistro, ma non all’esterno, all’interno, proprio lì dove – a guardare con attenzione – si incrociano e vengono a galla moltissime vene. Mi piace osservare le linee scure leggermente in rilievo che si muovono sopra i tendini, mi piace la sensazione di avere un nuovo marchio permanente. Mi sento come se fossi riuscita a fermare un istante della mia vita per sempre.

E la coincidenza dove sta, direte. Svelo l’arcano, ma non prima di aver confessato che spesso prendo tra le mani i libri che mi hanno segnata (proprio come quelle linee scure che gallegiano sulla mia pelle e che, in questo primo giorno, sembrano voler uscire, fuggire dalla loro nuova prigione), e ne sfoglio le pagine sottolineate, annotate, violentate fino a quando i miei occhi non trovano quello che stavano cercando, senza sforzo… naturalmente:

“Ora guardo il mio braccio e la pelle si muove sotto le lettere. E’ calda, la carne respira e il corpo è vivo.

Un pensiero che non mi concede tregua: cos’è avvenuto realmente in quel primo momento? E se non mi fossi stretta nelle braccia?

Pensare che ho affascinato qualcuno in questo modo, sena fare alcuno sforzo.

Quel che gli ho dato, quel che gli ha parlato da dentro di me, quel che l’ha rigenerato, senza che io potessi saperlo, questa cosa che è dentro di me…

Lo so che esiste. Esisteva già prima di quello sguardo. Esiste ora, anche se non c’è nessuno che la guarda. E’ la parte buona di me. E’ impossibile distruggerla e, grazie a lei, neanch’io posso essere distrutta.

Se solo potessi anche darla a me stessa. Farla sgorgare.”

(David Grossman: “Che tu sia per me il coltello”)

Un sorriso,

m.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...